Grande successo per il convegno sulla dignità del contribuente

Cittadini, diritti e alternative alle carenze del sistema statale vigente. Si potrebbe riassumere così, il convegno organizzato giovedì 16 maggio, ad Asti, dalla Federcontribuenti Piemonte. Una giornata dedicata alla centralità dell’individuo e della sua famiglia, in un’accezione di più ampio respiro.

Dalla presentazione della Carta della Salute, frutto della collaborazione tra la nostra Associazione e la Società di Mutuo Soccorso Pimos, rappresentate dai Presidenti, Marco Paccagnella e Filippo Fordellone, alla controversa tematica della successione, passando attraverso le impugnazioni degli estratti di ruolo e il Crif “discriminato”.

Un’occasione utile inoltre , per sottolineare come la Federcontribuenti non si ponga in antitesi allo Stato, ma anzi ne apprezzi buona parte dell’operato svolto, anche tramite l’Autorità Nazionale di Pubblica Sicurezza, presente all’incontro con il Segretario Provinciale di Torino del Mosap (Movimento Sindacale Autonomo di Polizia), Sabino Silverio.

Tra gli argomenti, ancora trattati, la nuova legge in materia di anticorruzione e i differenti incentivi, volti al sostegno delle famiglie. “Questo convegno – ha sottolineato il Coordinatore Regionale, Vincenzo Tagliareni – riporta in primo piano la necessità di restituire al contribuente, spesso inconsapevole dei propri diritti, quella dignità, che a nessun uomo andrebbe negata. Anche per tale motivo – ha proseguito Tagliareni – l’evento è stato dedicato alla figura di Marco Massano”.

Da sottolineare la presenza all’evento dei famigliari del giovane geometra, scomparso a novembre, nel corso di una valutazione di immobile, soggetto a pignoramento. “Marco – ha inoltre sottolineato il Coordinatore – è l’emblema di un sistema da rivedere. Un sistema che non offre certezze come dovrebbe, ma alimenta terrore e annienta la serenità del cittadino, specie se appartenente alle fasce più deboli. L’invito è di rivolgersi alla nostra associazione, prima che la disperazione compia il proprio corso e ci trasformi da vittime innocenti a carnefici in balia dei presunti debiti da riscattare”.

Durante la riunione Tagliareni è stato nominato coordinatore nazionale della organizzazione. Inoltre la Federcontribuenti Piemonte si avvarrà della collaborazione di Giorgia Borra, nella veste di addetto stampa.

Download “22 maggio 2019” 22-maggio-2019-La-voce-dei-cittadini.pdf – Scaricato 29 volte – 3 MB

Unisciti al coro!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: