A Milano l’Assemblea delle Fondazioni della Consulta nazionale antiusura

Si svolgerà Milano il 21 e il 22 giugno l’Assemblea annuale delle Fondazioni associate alla Consulta nazionale antiusura. In  contemporanea si svolgeranno i convegni “Usura e criminalità organizzata: imprese e famiglie” e “La Chiesa e il denaro: responsabilità per il bene comune”.

Nel corso della kermesse sarà presentata la ricerca sull’usura nelle province italiane negli anni della lunga crisi economico-finanziaria. Gli organismi assembleari inoltre procederanno all’approvazione del bilancio consuntivo 2018 e preventivo 2019 e all’elezione dei componenti del direttivo per il triennio 2019-2022.

“Le 32 Fondazioni antiusura operanti sul territorio nazionale dagli ascolti riscontrano quotidianamente lo stretto legame che passa tra l’usura e le mafie – si legge in un comunicato – imprese e famiglie in difficoltà economica diventano bersaglio dei clan criminali radicati nei territori che approfittando del loro stato di bisogno riciclano il denaro proveniente dalle numerose attività illecite. La due giorni, oltre a denunciare il fenomeno di infiltrazione criminale nell’economia legale attraverso prestiti, acquisti di rami di aziende, imprese e case, si prefigge di aprire percorsi di collaborazione tra i rappresentati del mondo delle istituzioni religiose e civili per contrastare tale forma di corruzione che crea ingiustizie, emarginazione e povertà per i più deboli”.

Tanti gli interventi previsti nella due giorni: tra gli altri, quelli di monsignor Alberto D’Urso, Diana De Martino, Lavinia Monti, Laura Pedio, Maurizio Fiasco, Renato Saccone, Luciano Gualzetti, Mario Anolli, Amedeo Scaramella, suor Alessandra Smerilli, mons. Mario Delpini.

La Consulta Nazionale Antiusura Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale) è una associazione volontaria di Fondazioni e Associazioni antiusura (Regionali, Provinciali o Comunali) che si costituisce secondo esplicita motivazione cristiana nell’ambito di una azione di promozione umana della Chiesa Cattolica Italiana e delle direttive della Cei.

La Consulta, che si ispira statutariamente al principio della solidarietà cristiana, si propone di animare in forma organica nell’ambito delle diocesi italiane un’attività sociale e pastorale legata alla problematica dell’usura e dell’indebitamento delle famiglie, di suscitare il volontariato e l’associazionismo indirizzandolo alla costituzione di associazioni e/o Fondazioni antiusura laddove mancano, e di costituire una rete operativa che sia capace di rilevare e comprendere il problema e contrastarlo. Per raggiungere tale scopo, promuove presso tutte le Fondazioni che si riconoscono in essa un orientamento comune per un lavoro coerente e una rappresentatività nei confronti delle Istituzioni Civili ed Ecclesiali, dei mass-media e delle diverse realtà, emanazioni o non delle istituzioni centrali e locali, che si occupano di questa diffusa piaga sociale.

Download “5 giugno La Voce dei Cittadini in pdf” 5-giugno-2019-La-voce-dei-cittadini.pdf – Scaricato 25 volte – 2 MB

Unisciti al coro!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: